Il vestiario più confortevole per i neonati

Tutine e articoli per i primi mesi dei bambini.

Shopping online per il bambino

 

Fare shopping per il proprio bimbo/a è una delle emozioni più belle, sia mentre si è ancora in gravidanza sia quando lo si ha già fra le braccia.

Lo shopping personale passa del tutto in secondo piano e si tende a guardare soltanto le vetrine dei negozi per bimbi, ad entrare e spendere un patrimonio!

Nel periodo prenatale si comprano tantissime cose per il corredino del neonato di cui moltissime però non si avrà affatto bisogno e non verranno mai usate;

quindi sarà meglio concentrarci su ciò che servirà davvero al nostro piccolo/a.

 

Corredino base per neonati

 

Le cose principali da tenere pronte subito dopo la nascita del vostro pargolo sono dei cambi, almeno 3 direi, che comprendano tutine intere ovvero pagliaccetti, body, calzini, cappellino e una copertina.

Ancora bavaglini,tovagliette, olio emolliente,salviettine e naturalmente tanti,tanti pannolini.

 

Pagliaccetti maschili e femminili

 

Un indumento che non può mancare assolutamente nel “guardaroba” di un bebè.

La qualità dev’essere sicuramente al primo posto,perché i bimbi sono molto delicati e la loro pelle è soggetta ad irritazioni.

E’ importante che il bimbo abbia un buon equilibrio termico, che non sudi facilmente quindi niente tessuti troppo pesanti, che lo lasci libero di muoversi e che garantisca il massimo comfort.

Il pagliaccetto è un unico pezzo (quello maschile ha la maglietta unita ai calzoncini e quello femminile ha il corpetto unito alla mutandina).

Ce ne sono di tutti i tessuti e per ogni stagione,da quelli invernali in caldo cotone, più indicati rispetto a quelli di lana in quanto farebbero sudare il bambino e il rischio di farlo ammalare sarebbe più alto, oppure in cotone felpato o ciniglia.

In primavera o autunno,stagioni belle ma incerte,(perché le giornate possono essere ancora fresche,umide o addirittura calde) sarebbe meglio scegliere pagliaccetti in fibre naturali; decisamente sconsigliate le fibre sintetiche invece, che fanno sudare tantissimo impedendo la traspirazione e inoltre possono provocare cattivo odore con i frequenti lavaggi.

 

Per quanto riguarda la stagione estiva è consigliato il caldo cotone e il morbidissimo velour (tessuto con effetto “pelo” simile al velluto) che garantisce elasticità e praticità.

Inoltre questi materiali sono molto resistenti,quindi non si rovineranno anche se li laverete spesso,come accade con l’abbigliamento dei bambini, o a temperature alte senza perdere il colore o la morbidezza.

 

Ad ognuno il suo

 

Le fantasie,i colori e i disegni sono innumerevoli; vasta scelte anche per quanto riguarda le marche e il rapporto qualità-prezzo; acquistabili on line sul sito www.nandida.com o nei negozi per bambini.

Per le femminucce, colori delicati come il bianco, il classico rosa, (in diverse tonalità,dalla più accesa alla più chiara),giallo, rosso e viola.

Per i maschietti, si va dal blu e tutte le sue sfumature, al verde, al marrone,beige e naturalmente il bianco che va bene per tutti essendo unisex.

Disegni floreali,natalizi,di personaggi tratti dalle favole, con animali o addirittura, per i più esigenti è possibile personalizzare i pagliaccetti, ricamando su il nome o qualunque altra immagine si voglia.

Ottima scelta per vestire i bimbi, soprattutto nei primissimi anni di vita.

Comodissimo in quanto non li lascia mai “scoperti” in punti come pancino o schiena, nonostante i tanti movimenti.