Quanto è valido un Corso per Pasticcere?

Come Diventare Pasticcere

Passione e professione

Nel vostro futuro vedete solo torte megagalattiche, cascate di cioccolato e deliziosi pasticcini? Allora senz’altro la vostra carriera non può che essere rivolta verso l’arte della pasticceria.

Un privilegio per pochi quello di trasformare la propria passione in professione, ma se siete determinati a realizzare questo vostro sogno, non vi resta che cercare il giusto corso pasticcere che fa per voi, ma soprattutto che sia valido e che vi abiliti al lavoro di pasticcere.

 

Attenzione ai tipi di corsi per pasticceri

Ultimamente, soprattutto sul web, sembra si sia scatenata la moda dei corsi per pasticceri della durata di circa un paio di giorni al massimo, organizzati da cake designer o maestri pasticceri, che attirano numerosi amanti della cucina, allettati dal costo “contenuto” e che solitamente varia dai 150€ ai 500€.

Si tratta di lezioni basilari o circoscritte ad un ambito particolare del settore, che solitamente rilasciano un attestato di partecipazione cartaceo. Tuttavia, è necessario prestare molta attenzione a quest’ultimo elemento, in quanto esso non vi abilita in alcun modo alla professione.

Piuttosto, se volete che il diploma sia riconosciuto dalla legge e certifichi davvero le vostre competenze, dovrete orientarvi verso un percorso più completo, che vi fornisca un’adeguata preparazione, tanto teorica quanto pratica, per introdurvi nel mondo della pasticceria e poter diventare un pasticcere professionista, riconosciuto dalla legge.

Si tratta di vere e proprie scuole professionali, della durata di diversi mesi, che hanno un costo più elevato dei precedenti (ci aggiriamo attorno alla cifra dei 10.000€ di media): un vero e proprio investimento per il futuro, ma che vi garantirà l’abilitazione al lavoro.

 

Come diventare pasticcere con un corso

Le scuole vere e proprie di pasticceria sono innanzitutto certificate dalla Federazione Italiana Pasticceri e si rivolgono a tutti coloro che amano l’arte della pasticceria e desiderano intraprendere questa professione, acquisendo le nozioni teoriche e le abilità pratiche adeguate.

Scuola per Pasticceri

Le lezioni sono tenute da maestri pasticceri, i quali insegnano in laboratori provvisti di attrezzature e macchinari specifici per le diverse preparazioni richieste.

La parte teorica si suddivide in vari moduli:

  • lezioni sul ruolo del pasticcere;
  • sull’organizzazione del luogo di lavoro;
  • sulla scelta e la conservazione degli ingredienti;
  • sugli strumenti del mestiere e sul loro corretto funzionamento.

Solo in seguito si passa alla preparazione di prodotti panificati, dei vari tipi di impasto, delle creme, dei dolci al cucchiaio, della biscotteria della tradizione italiana, dei grandi lievitati e della pasticceria mignon;

 

L’utilità di una scuola per pasticceri

In una scuola per pasticceri, dunque, si apprendono le tecniche del sempre più affermato cake design, o ancora l’ostica lavorazione del cioccolato, ma soprattutto, l’allievo diventa consapevole e padrone di quello che apprende, acquisisce uno spiccato senso del gusto e dell’estetica, imparando ad accostare correttamente la magia dei sapori con la bellezza creativa della presentazione del dessert.

Alla teoria, si aggiunge il lato pratico del corso da pasticcere, mediante la frequenza di stage presso i laboratori e le pasticcerie convenzionate, dove l’aspirante pasticcere può fare la propria gavetta al fianco di grandi professionisti e attingere dalla loro esperienza.

 

Obiettivi del corso per pasticcere

Ogni corso da pasticcere riconosciuto dallo Stato, dunque, mira alla formazione di nuove figure professionali del settore, rilasciando un diploma riconosciuto legalmente e l’attestato HACCP, che abilita alla vendita e alla somministrazione di prodotti alimentari, nel rispetto delle norme igieniche e nutrizionali.