Tenere sotto controllo la pressione con i misuratori: ecco i modelli e dove acquistarli

Monitorare la pressione arteriosa con i misuratori di pressione

misuratori di pressione sanguignamisuratori di pressione sono apparecchi medici, acquistabili sul Web e in farmacia, per l’auto-misurazione della pressione arteriosa, i cui valori sono precisi e di semplice lettura. La pressione sanguigna è la forza con cui il sangue viene spinto dal cuore attraverso le arterie e le vene. La pressione massima (sistolica), che ha valori ottimali di 120 mmHg, dipende dalla quantità di sangue espulso ad ogni contrazione del cuore e dall’elasticità delle pareti arteriose. La pressione minima (diastolica), che ha valori ottimali di 80 mmHg, dipende dalla resistenza che il flusso sanguigno incontra nei tessuti periferici nella fase di riempimento del cuore. Dunque, misurare costantemente la pressione al proprio domicilio con i misuratori di pressione, chiamati anche sfigmomanometri, sfigmometri o sfigmoscopi, è una metodica per scoprire, ad esempio, un’ipertensione grave, con 180 mmHg di massima, e prevenire infarti e ictus.

Quali sono i vantaggi dei misuratori di pressione

L’auto-misurazione domiciliare con un misuratore di pressione presenta diversi vantaggi, ad esempio, consente di:

    • aumentare i monitoraggi della pressione nel lungo periodo comodamente a casa propria;
    • riconoscere un’ipertensione mascherata, quando, invece, si appare normotesi dal medico;
    • scoprire un’ipotensione o disfunzioni della pompa cardiaca;
    • comprovare l’efficacia dei farmaci utilizzati;
    • prevenire problemi cardiaci;
    • riscontrare la fibrillazione atriale per prevenire l’ictus.

Come scegliere un misuratore di pressione

Per comprare il misuratore di pressione più adatto alle proprie esigenze bisogna considerare lo stile di vita e il budget personali. Ad esempio, chi viaggia per lavoro ha esigenze diverse da chi lavora in un luogo stabile e chi ha problemi di vista ha bisogno di un display più grande di chi vede bene, ecc. A tal riguardo, sarà necessario considerare elementi quali:

  • dimensioni del display e peso del dispositivo;
  • capacità di memoria (es: fino a 120 misurazioni memorizzabili) e numero di utenti;
  • calcolo delle medie delle misurazioni;
  • gonfiamento automatico del bracciale;
  • interpretazione sintetica e semplice dei dati;
  • connessione bluetooth, wireless e con porta USB;
  • materiali anallergici e atossici;
  • opzioni funzionali come il touch screen, la guida vocale, lo spegnimento automatico, la retroilluminazione e i colori del display, l’indicatore del movimento del braccio, i sensori di allarme per posizionamenti errati del dispositivo, le fasce aggiuntive, ecc.

Quali sono i principali modelli di misuratori di pressione

I principali modelli di misuratori di pressione in commercio, da braccio o da polso, costruiti rispettando le linee guida OMS, sono:

  • gli apparecchi elettronici per l’analisi delle aritmie;
  • gli sfigmomanometri digitali automatici;
  • i misuratori di pressione a semaforo con classificazione dei valori colorati in base alla situazione della pressione (es: verde per valori nella norma);
  • i dispositivi digitali per riscontrare la fibrillazione atriale;
  • misuratori di pressione analogici, con pompa ad attivazione manuale.
    I prezzi dei migliori misuratori di pressione moderni, che sono digitali e automatici, partono da un minimo di 20 euro fino a superare i 100 euro. Ad esempio, ci sono prodotti da:
  • 30 euro, di circa 280 g di peso;
  • 50 euro, con peso di circa 380 g;
  • 50 euro a 100 euro, di peso fra i 500 e i 620 g.
    Inoltre, hanno in dotazione un cavo usb, 4 batterie AA, una custodia, un manuale di istruzioni, un alimentatore e un display LCD che visualizza orologio e calendario.

Funzionamento di un misuratore di pressione digitale

Un misuratore di pressione automatico digitale presenta un manicotto da avvolgere intorno al braccio o al polso, è semplice da usare e funziona grazie alle variazioni oscillometriche. In particolare, con un dispositivo da polso è necessario mantenere il polso all’altezza del cuore mentre, con un apparecchio da braccio, più preciso, ma più ingombrante, si deve appoggiare il braccio su di un tavolo. A tal proposito, per acquistare il modello più comodo è utile misurare la circonferenza del proprio braccio e scegliere il prodotto la cui fascia rientra nella misura ottenuta (es: fascia adattabile da 22 a 42 cm). A questo punto, dopo aver messo la fascia intorno al braccio, sopra il gomito, o sul polso, bisogna premere il pulsante start del misuratore e il bracciale si gonfia in automatico. Alla fine della misurazione, sul display compaiono i valori della pressione sistolica e della pressione diastolica (es:120/80).